mercoledì 27 novembre 2013

COCCOLA PER IL CORPO AL CIOCCOLATO

Buongiorno a tutti !

Oggi proprongo un burro idratante per il corpo decisamente godurioso.
L'ho fatto alla fine della settimana scorsa e facevo fatica a chiudere il barattolo da quanto era pieno.. Considerate che è un burro ne bastano piccole porzioni da sciogliere tra le mani e massaggiare sulla pelle.. Magari dopo la doccia. LO ADORO.

Premesse:

- Gli ingredienti non sono pochissimi, ma secondo me ne stravale la pena.
- Questo prodotto non lo trovo adatto per l'estate ... Ma cavoli.. Per la stagione fredda è davvero una coccola. Nutre e protegge la pelle (ideale anche sulle labbra o per scottature o post depilazione o per massaggi) e le regala un bel profumino di cioccolato vaniglioso. Non vi piacciono i profumi dolci? Beh problemi vostri! Ah ah ah scherzo ... In questo caso non gradirete il preparato.
- La ricetta è della carinissima carlitadolce (nel link c'è il video con la preparazione, molto più intuitivo e semplice da seguire ... delle mie blatere)..
Consiglio a chi vuole entrare nel mondo della cosmesi ecobio e fai da te di dare una sbirciata a questo canale, ci sono molte dritte utili e tante ricette sono vegan o facilmente veganizzabili.
Io ho solo ristretto il numero degli olii, potete farlo anche voi anche mettendo un solo olio .. L'importante è rispettare i gr totali... Altrimenti và tutto a .. Beh ci siamo capiti!

Ci servono:

- Burro di cacao 34,5 gr
- Olio di cocco 21 gr (molto meglio quello non raffinato)
- Burro di karitè 14,5 gr
- Olio di jojoba 4 gr
- Olio di girasole 10,5 gr
- Olio di rosa mosqueta 4,5 gr
- Tocoferolo (VIT E) 2 gr
- Cioccolato fondente 9 gr (dovrebbero essere 3 quadratini)
- Olio essenziale o fragranza opzionali ( io non le ho messe)

Sciogliere a bagnomaria (fuoco bassissimo) burro di cacao, karitè, olio di cocco (che quando fà freddo si mostra in forma solida), i pezzettini di cioccolato e olio di girasole. Quando è tutto sciolto, togliere da fuoco, mescolare di tanto in tanto e fare un pochino raffreddare per aggiungere gli ingredienti più "preziosi" che si deteriorerebbero col calore : olio di jojoba, rosa mosqueta, vit E e se volete olio essenziale o fregranza.
 Ora travasare il liquidume in un barattolo e ogni tanto girate così non si formeranno grumi o striature strane. Ci mette un pò a ritornare a una forma solida.. Sicuramente più di una notte.

Non serve chiaramente conservante perchè la preparazione è a base grassa. Ma evitate di fare prendere al prodotto umidità o metterci dentro le ditina bagnate :)

Ascoltatevi un bel brano, assicuro che il risultato è migliore ;)
 http://www.youtube.com/watch?v=kVIIToeZfEY


venerdì 15 novembre 2013

VARIANTE DEL PESTO

Cavolo .. Ma perchè la bella stagione dure così poco?! Ma in che parte oscura della terra viviamo?!
Questi sono i pensieri che mi attraversano la mente mentre poto definivamente il mio basilico che è arrivato alla fine dei suoi giorni. Adoro il profumo del basilico.

Allora chiamarlo "PESTO" implicherebbe numerosi accidenti da parte dei genovesi perchè ho cambiato un pò troppi ingredienti, così questa dico che è un alternativa al tradizionale pesto. Ecco io credo al Karma .. Ma meglio tutelarsi un pelino ^-^

Non adoro il pesto tradizionale (parlo di quello veg ovviamente senza formaggi), perchè è davvero troppo untuoso. Così propongo questo; ottimo nella pasta .. Ma anche spalmato in un bel panino (magari integrale coi semini) con pomodoro (sia fresco che secco re-idratato), melanzane gragliate e un filo d'olio (estate dove sei!?!??!).

Le dosi sono molto personali ... A chi piace più cremoso (più patate), più croccante (più mandorle o anacardi), più saporito (più aglio).

- Patate lesse a pezzetti (io lascio la buccia)
- basilico, basilico, basilico
- aglio
- anacardi / mandorle (anche un mix dei due.. ovviamente parlo di frutta secca al naturale)
- sale, pepe
- lievito alimentare in fiocchi (facoltativo)

Frullo in due volte. Prima aglio e anacardi (io li preferisco). Poi metto da parte e inserisco nel maledetto macchinario (mixer) basilic, patate e un pò d'acqua (meglio se mettere quella di cottura delle patate). Amalgamo insieme e aggiungo il resto degli ingredienti.
Io ho fatto delle vaschette e le ripongo nel congelatore.

martedì 12 novembre 2013

BURGER DI ZUCCA AL SAPORE ORIENTALE




Con questa ricetta partecipo al contest dell'incantevole Cesca qb, se non la conoscete (cosa che dubito); dopo esservi puniti, visitate il suo blog ^-^

PREMESSA : Io adoro la zucca, ma difficilmente faccio ricette particolari... La lesso, la taglio a pezzetti, la condisco (dolce o salata che sia) e me la mangio.Oppure cruda ..così com'è o con il limone.. Tutto al più frullo e faccio una zuppa. Niente di che. Così quando ho visto il contest ho pensato che avrei partecipato solo con una ricetta un pò più particolare dei soliti miei paciughi casalinghi. Stamattina fuori coi cani a passeggio l'illuminazione. Sper vi piaccia. E' semplice (io mai e poi mai potrei imbarcarmi in cose complesse) ma comunque con un tocco particolare.

INGREDIENTI:

- 700 gr di zucca circa lessata (io l'ho fatta al vapore) e pulita
- 6 cucchiai di fiocchi di cereali (tipo quelli da prima colazione, se non li avete potete sostituire con cornflakes non zuccherati o fette biscottate sbriciolate, meglio se integrali)
- sale, pepe, cannella, noce moscata, cumino, coriandolo
- semi vari (io ho messo zucca, girasole e lino)
- rosmarino e timo (meglio se freschi)
- pangrattato
- lievito alimentare (potete anche ometterlo)


Schiaccio la polpa di zucca con una forchetta (ho preferito non frullarla perchè mi dava l'idea diventasse più "papposa" e così rimagono anche dei pezzettini interi) poi metto la ciotola un secondo da parte.
Nel frullatore metto 6 cucchiai circa di cereali in fiocchi, rosmarino e timo. Frullo.



Aggiungo "lo sbriciolame" (sarò professionale eh?!) all'impasto di zucca e aggiungo le spezie, il lievito, i semini e il pangrattato fino a che ne ho bisogno per ottenere un impasto manipolabile .. Non troppo molle ma neanche troppo duro.
 Con le spezie se non le adorate andate leggeri (specialmente cannella e cumino). Io ne ho messo a quintalate ^-^.





Formare i veri e propri "burger" .. Praticamente pallette schiacciate.. e disporre su una teglia rivestita con carta forno. Infornare in modalità "grill" a circa 200°C per circa 20-30 minuti . A metà cottura girateli così saranno croccanti da entrambe le parti.
Servire con un filo d'olio sopra.
 Interessante se mettete un olio di sesamo.







A me piacciono, hanno un sapore che mi ricorda molto il chutney di mango.

Spero di fare meglio con una ricetta dolce, vedremo, buona giornata a tutti!










Quasi dimenticavo... Ma si può cucinare in queste condizioni?!?!
Voglio un sindacato che mi protegga da questo mobbing!!!