mercoledì 25 settembre 2013

"GLI ULTIMI" IL RIFUGIO DEI FUORI CASTA



All'alba della presentazione ufficiale del rifugio a cui stiamo lavorando da circa un annetto, colgo l'occasione per presentarlo anche qui.. Agli amici del blog.
Tutto è nato come "stallo provvisorio" per i ratti che uscivano dagli stabulari di alcune città italiane. Abiamo iniziato in una cantina riscaldata con una stufetta in inverno e illuminata a luce artificiale per buona parte della giornata. Abbiamo acquistato gabbie,voliere, rivestito le facciate con la rete metallica, cercato di capire di che giochi e nascondigli avessero bisogno, il cibo più adatto a loro, staffette per portarli nelle nuove case, conosciuto tante persone meravigliose e altrettante così infami da celare dietro l'amore per queste creature ben altri scopi ...
Tutto questo cercando di arrangiarsi e spendere il meno possibile perchè  soldini erano contati per tutti.
Ora abbiamo cambiato scenario... Siamo in uno splendido stanzone ampio con luce naturale (SOLE FINALMENTE), provvisto di riscaldamento e climatizzazione. I principi sono sempre quelli cerchiamo di inventarci soluzioni, siamo pochi volontari, di problemi ce ne sono sempre molti... Ma è un progetto che funziona e ci dà tanta gioia.
Il rifugio ospita mediamente 90/100 rattini, più altri animali (dipende dalle esigenze).
Da ora il tutto è supportato dagli splendidi ragazzi di Freccia 45, un grande ringraziamento và sicuramente a Susanna e tutto lo staff.
A presto anche un sito ufficiale.
Non spendo tante parole per spiegare quanto siano fantastiche queste piccole creaure (sono di parte... Lo sapete bene), ma invito tutti a toccare con mano e non fermarsi alla pigrizia o ai luoghi comuni.

Per qualsiasi info potete lasciare un commento o contattarmi tramite mail


venerdì 13 settembre 2013

SUGO "MARINESCA"

Buongiorno!
Oggi sughino semplicissimo, qualche giorno fà ne ho fatto un pò di vasetti e messi nel congelatore (non sono capace di sterilizzarli -.-) .. Di solito piace .. Quindi lo propongo.
Non è nient'altro di una puttanesca (olive,capperi, ecc...) con l'aggiunta di aglio e alghe.

Occorrente (non metto le dosi perchè sono davvero indicative, dipendono molto dai gusti) :

- pomodori maturi (o passata)
- cipolla, carote
- aglio
- alghe (io ho usato nori e kombu)
- olive
- capperi
- olio extravergine
- sale, pepe, peperoncino
- prezzemolo fresco tritato

Solito trucchetto del soffritto ovvero acqua e un goccino d'olio, o come stò facendo io ultimamente solo acqua (aggiungo l'olio solo al momento di servire così rimane integro e più saporito) con cipolla, aglio e carote.. Lascio rosolare per qualche minuto e aggiungo i pomodori a tocchetti. Ora servirà almeno una mezz'ora a fuoco medio/alto perchè i pomodori diventino sugo .. Ovviamente se utilizzate la passata questo processo è velocizzatissimo. Sale, pepe e peperoncino.
Verso fine cottura aggiungo olive tagliate e capperi ... e le alghe a pezzetti (io le aggiungo secche anche perchè si idratano in un secondo). Ancora 10 minuti di cottura e ci siamo.
Servire con un filo d'olio extravergine e prezzemolo fresco.

domenica 8 settembre 2013

GEL PER CAPELLI E CONVIVENZE LAPINE

Buon pomeriggio a tutti..
Oggi mi sono ripromessa che avrei fatto un post e malgrado dverse cose si siano messe di traverso, dannazione io lo scrivo ^.^!
Oggi giro una ricetta per formulare facilmente un gel per capelli a tenuta piuttosto forte (Gian ci si fà la cresta :*) ... Ovviamente la ricetta non è mia è della deliziosa Veggie (la regina del sapone).

Ci serve

- 450 ml di acqua demineralizzata (quella per il ferro da stiro senza profumazioni o altre cose aggiunte);
- 70 ml di aceto di mele;
- 50 ml di alcol per liquori;
- 2 cucchiai di semi di lino;
-1 cucchiaio di glicerina vegetale;
- 2 cucchiaini di miele (ovviamente il popolo vegan sostituisca con il malto.. Io uso quello di riso con successo);
- 1 cucchiaino di olio di jojoba ( o girasole)
- 4,5 gr di gomma xantana ... importantissimo pesarla giusta!;
- 20 gocce di olio essenziale a sceta o 15 di fragranza cosmetica (facoltativi)

Per la preparazione copio brutalmente dal sito perchè è spiegato benissimo.

"In un pentolino far bollire i semi di lino nell'acqua demineralizzata per 15 minuti, poi spegnere e coprire con in coperchio. Lasciare raffreddare tutta la notte (senza filtrare).
La mattina seguente filtrare il decotto e misurarne 180 ml *.
Versare il decotto (180 ml) in una pentolina pulita e aggiungere l'aceto di mele, la glicerina, il miele e l'olio di jojoba. Per una gelatina a tenuta ancora più forte si possono mettere 3 cucchiaini di miele anziché 2.
Accendere il fuoco e portare ad ebollizione. Bollire per 1 minuto, poi spegnere, coprire e lasciare raffreddare quasi completamente.
Quando il composto sarà freddo o quasi freddo, aggiungere l'alcol, oli essenziali oppure fragranze per cosmetica per profumare, e per ultimo la gomma xantana pesata scrupolosamente.
Frullare il gel per diversi minuti, usando un frullatore ad immersione. Continuare a frullare fino a quando la gomma non si sarà sciolta completamente e il gel avrà preso una buona consistenza gelatinosa.
Versare il gel in un vaso da 250 ml oppure in uno o più flaconi o tubetti adatti.**"

* A me è sempre venuto più di 180 ml, ho seguito comunque la ricetta e il risultato è perfetto in ogni caso.
**  Ho trovato perfetti i dosatori per sapone liquido o quelli ad esempio di shampoo o bagnoschiuma che si appoggiano dalla parte del tappo. Meglio del meglio se sono trasparenti.

Chiudo rendendovi partecipe di una cosa stupenda ... Siamo riusciti a mettere insieme 3 gruppi di conigli ... Prima a casa ognuno aveva uno spazio limitato.. Ora in 5 hanno un intera stanza .. Sono molto felice perchè inizialmente le due donne litigavano ma ora è amore, o più facilmente la più grande (Hope) ha messo in riga l'insubrdinata Stella.
In teoria le due piccole ultime arrivate cercano casa (se ne vede solo una in foto) .. Due nanine cucciolissime color lepre stupende e dolcissime... Chissà se troveranno un posto giusto per loro... Io nel frattempo me le coccolo ^_^

Buona giornata a tutti!