venerdì 28 giugno 2013

RIVISITAZIONE DEL MOBILETTO DEL BAGNO

Ciao a tutti!

Tempo fà (quest'inverno se non sbaglio) in un brico center avevo trovato dei listellini  di legno tutti belli retangolari tagliati bene che erano venduti (un paccaccio enorme) alla modicissima cifra di 4 euro. Così li ho presi .. Erano venduti come accendi fuoco, però mi sembrava una cattiveria sprecare così una cosa così ben fatta. Mi son detta, bah qualcosa ci farò.

A inizio settimana l'illuminazione. Il rinnovamento dei mobiletti del bagno.
 Necessario poichè volevo cambiare e la vernice si stava togliendo sulla parte centrale degli sportelli. I mobiletti di cui parlo sono in legno rivestito con del materiale plastico.. e hanno più di trent'anni di usura ( sono dei mei dai tempi in cui si sono sposati)... Ma un pò come la mia cucina .. anche se un pò datati (e per una che adora il vintage è una cosa fighissima.. e con tante possibilità di personalizzazione) sono in perfetto stato.

In pratica con del silicone/ mastice (in realtà in alcuni sportelli l'uno e in altri l'altro.. avevo entrambi in casa in piccole dosi così non ho considerato necessario uscire a comprare altro, per concludere il lavoro rimanendo diciamo" fedele" a uno solo dei collanti.. ottima resa con entrambi) ho attaccato i listelli alternando le file disponendo un bello strato di colla, aspettato qualche minuto che "tirasse" (circa 10) e appiccicando i legnetti..Facendo un pò di pressione.
Per concludere il lavoro ho tagliato alcuni listelli per chiudere la superfice in quanto erano troppo lunghi.
I pezzetti rimangono al loro posto (non cadono) ma non bisogna toccarli per circa 12/ 24 ore
perchè la colla è ancora fresca.

A me il risultato piace molto ..Molto nordico... come dice Gian "tipo sauna svedese" ^-^

domenica 9 giugno 2013

RIFLESSIONI VEGAN E TORRETTE DI ZUCCHINE

Eccomi qui!
Ultimamente mi è capitato di leggere diversi post sulla posizione più o meno integralista-talebana del mondo vegan verso il mondo onnivoro... E' brutto dire così perchè calpestiamo tutti la stessa terra.. Però davvero l'atteggiamento e il modo di vedere le cose sono davvero molto distanti.
Leggevo, in sostanza, che i vegetariani/vegan dovrebbero essere "più tolleranti" .. e che in fondo se per un occasione si mangiava qualche latticino o uovo non era poi la fine del mondo.
Non so voi.. Io chiaramente posso parlare solo e unicamente per me.
 Sono diventata vegan spinta dalla sola motivazione etica. Ho visto troppa sofferenza da come vengono ricavati latte e uova... Non potevo continuare a finanziarla. Non mi interessa niente se vengo giudicata "estremista", non mi interessa di essere "emarginata" da certi eventi a base di cadaveri... Anzi è pure meglio. Per me la via è una sola ... ed è coerente col mio stile di vita e il mio pensiero.
Alle volte mi sembra sia quasi un sacrificio per gli altri il veganesimo, pieno di rinunce... Io non la vedo così. Sono cose che mi piacevano a livello di papille gustative (sarei un ipocrita a dire il contrario) ma posso tranquillamente farne a meno.C'è un mondo di alimenti ugualmente gustosi che non recano la morte di nessuno.
Forse è anche una questione di carattere. Se io ho un obbiettivo in testa e lo reputo importante non faccio "scivoloni" lungo il percorso. Non mi piacciono molto le vie di mezzo. Penso uccidano le idee.
Se una cosa è sbagliata o cmq non "eitca" lo è sempre, non solo qualche volta.

Torniamo alla ricettina... rapida e estiva!

- Zucchine (io ne ho usate 3)
- Circa 100 gr di tofu
- salvia o prezzemolo
- pantgrattato o lievito alimentare
- olio, sale, pepe
- semi di sesamo bianchi e neri

Mettere per 5-10 minuti i tocchettoni di zucchina in acqua bollente leggermente salata in modo che si ammorbidissero ma non cuocessero completamente. Scavarli per ricavarne piccole ciotoline.
Intanto frullare insieme tofu, il ripieno delle zucchine, olio, sale, pepe e l'erba aromatica scelta. Assaggiare se giusto di sale/pepe e aggiungere un pò di pangrattato o lievito alimentare per avere una crema più densa.
Riempire le ciotoline e cospargere con i semi di sesamo (anche i semi di lino per me ci stanno benissimo).
Oggi il tempo non è molto estivo ma questa ricetta mi ispira tantissimo preparata in anticipo e tirata fuori dal frigorifero all'ultimo
per cena!