giovedì 25 aprile 2013

LIBERAZIONE?

http://ilmegliodiinternet.it/wp-content/uploads/2013/01/olocausto-umano-animale.jpg

In questa giornata assolutamente importante e assolutamente da ricordare mi vengono in mente citazioni come queste :

- Ciò che i Nazisti hanno fatto agli Ebrei, gli umani lo stanno facendo agli animali.
"Enemies, A Love Story" - Isaac Bashevis Singer, Premio Nobel per la Letteratura , Ebreo sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti, vegetariano 

Nessuno dovrebbe tollerare che vengano inflitte agli animali delle sofferenze e neppure declinare le proprie responsabilità. Nessuno dovrebbe starsene tranquillo pensando che altrimenti si immischierebbe in affari che non lo riguardano. Quando tanti maltrattamenti vengono inflitti agli animali, quando essi agonizzano ignorati per colpa di uomini senza cuore, siamo tutti colpevoli.  
Albert Schweitzer (1875-1965) 

Perché infliggere sofferenza agli altri, quando noi stessi cerchiamo di sfuggirla?
Buddha Sakyamuni, Surangama Sutra 


 - Auschwitz inizia quando si guarda a un mattatoio e si pensa: sono soltanto animali.
Theodor Wiesengrund Adorno, filosofo - tratto dal libro "Un'eterna Treblinka, il massacro degli animali e l'olocausto"

  
Se ci pensiamo l'olocausto c'è ancora. Vivo e presente. Sotto gli occhi di tutti.
Invece di avere un occasione in più per riflettere sulle oscenità che sono successe  e succedono, lavorare (con la mente prima di tutto) per metterci un freno.. Sembra sia sufficiente indossare una bella t-shirt "orgoglio partigiano" e recarsi alla grigliata più vicina a casa.
Non voglio fare la morale a nessuno (anche perchè non sono nessuno per farla)... MA LIBERAZIONE DI CHE COSA ESATTAMENTE?


giovedì 18 aprile 2013

GEL D'ALOE

Beh dai chi non lo conosce!!!

Parlare dei benefici del gel d'aloe vera è come scoprire l'acqua calda! Ma comunque ...

E' lenitivo (per arrossamenti e scottature varie), è rinfrescante (dopo sole per esempio) , ha un leggero effetto tensore (per esempio da applicare sotto gli occhi), ha un leggero effetto fissante (da applicare sui capelli), può essere unito le creme per alleggerirle se troppo untuose, massaggiato sul corpo .. ecc ecc

Contro. E' costicchioso.
Io ho trovato qui un sistema per trasformare il succo d'aloe (quello si trova nei super e si beve) in gel.
Pensavo, se si beve .. dovrebbe essere di "qualità superiore" rispetto a quello ad uso cosmetico. no?
E comunque sia viene a costare di meno. Non è reagalato ma almeno è più accessibile.

Ci servono
- 95,4 gr di succo d'aloe
- 3 gr di glicerina
- 1 gr di gomma xantana
- 16 gocce di cosgard (o altro conservante)

Ho letto da alcune parti che il conservante non serve. Ma a me sembra un pò una cazzata. Mi spiego. Sulla bottiglia del succo d'aloe c'è scritto che si conserva in frigo per 30 giorni circa. Io ne faccio almeno 500gr per volta (tutta la bottiglietta) e non riuscire a usarlo in 30 giorni neanche se ci faccio il bagno dentro. Quindi aggiungo il conservante...
Magari se uno ne fà poco per volta e lo conserva in frigo si può fare .. Io non ho tentato e non vi sò dire.

Miscelare il succo con la glicerina e  il conservante. Mescolare bene.. Meglio con una frusta elettrica.
Aggiungere la gomma xantana e frullare per qualche secondo. E' pronto. Ricetta cosmetica molto complicata vero !?!?! ^-^

 Ok ok adesso parto con la paternale .. Eh scusate vi ho graziato per tutto il post !

Lascio una canzoncina, siamo andati al concerto di recente ^-^
Alla fine di questo brano  (tra l'altro fuori scaletta) il cantante ha detto una cosa del tipo.. "ricordiamo che la sofferenza non è solo umana"... BRIVIDI!!!

Tra un pò si può donare il cinque per mille ... Non donatelo a chi si approfitta della nostra buona fede e fà sperimentazione animale! Questa oltre a nuocere al mondo animale nuoce anche a noi ! Siamo noi poi le verie cavie delle cure ! Pensateci ... Se tutti stessimo bene .. Cosa ci guadagna la farmaceutica ? E' più facile tenere i malati con l'acqua alla gola continuando a usarli da cavie ! Prova una terapia, provane un altra, abbina farmaci, danni irrevesibili, intossicazioni, controindicazioni, effetti "collaterali".. Che spesso posso anche essere tramandate nelle generazioni !
E intanto fior di soldi che entrano alle multinazionali! Per saperne di più.
Io penso lo donerò ad i-care. Per saperne di più.

sabato 13 aprile 2013

DEODORANTE FAI DA TE IN DUE VERSIONI

Avevo fatto svariato tempo fà un post sul famosissimo "deodorante cremino".

Dopo varie prove, ne consiglio altre due versioni.

Deodorante in polvere
(ricetta presa dalla carinissima Edera)

- Bicarbonato* e amido di riso/mais in parti uguali
- Qualche goccia di olio essenziale (io ho scelto menta)

Mescolare le polveri, pressando in modo che gli olii essenziali si disperdano bene all'interno delle polveri.
Applicare con le dita o con una spugnetta (tipo quelle da cipria).

Deodorante in gel
(comodissimo in un barattolino con la sfera roll-on, o un dispenser con "pometta" tipo quelli per i detergenti liquidi)

-100 gr di acqua o idrolato
- 0,5 gr gomma xantana
- qualche goccia di olio essenziale o una fragranza naturale
- 10 gr allume di potassio in polvere (o bicarbonato) 

Scaldare l'acqua o l'idrolato.. disciogliere l'allume di potassio, versare la gomma e mescore vigorosamente (meglio con una frusta elettrica per evitare gli odiosi grumini). Aggiungere gli oli essenziali.
Agitare prima dell'uso poichè gli olii essenziali non di disperdono uniformemente in una base acquosa. Per evitare questo problema ci vuole non dispersore apposito.
Qui una ricettina che proverò il prima possibile.
Travasare in un apposito applicatore.


*** discorso BICARBONATO
A me arrossa la pelle se usato come deo. Solo nella ricetta in polvere (ma io lo alterno con l'altro quindi non uso questo tutti i giorni) non mi dà problemi. Non so come mai. Io uso il bicarbonato anche puro come scrub e non mi fà nulla.Misteri.


Intanto le piantine in casa germogliano e crescono. E' incredibile! Mi lascia sempre a bocca aperta come da un semplice seme si sviluppa un tenero germoglio,

che si potrebbe spezzare con un soffio.. Poi via via una pianta sempre più robusta che ci regala un sacco di frutti.

sabato 6 aprile 2013

ANIMALE O UMANANO ? NON C'E' CONFRONTO!

 * Ho riletto il post. E' pesante lo sò. Io non voglio insegnare niente a nessuno ne penso di essere l'unica a fare le cose giuste. Ma il tutto è solo frutto di considerazione e idee varie che vagano per la mente.
Questo è il mio blog. Ci scrivo quello che penso e sento.
 ______________________________________



Qualche giorno fà mi sono trovata a discutere con mia madre a proposito della nostra (mia e di Gian)  scelta vegan e tutto quello che ci ruota attorno.. E ad un certo punto ha tirato su una solfa che non finiva più ..In risposta all'argomento libertà e rispetto dell'altro.. Del tipo gli animali sono animali e gli uomini uomini... chiedendomi (come se la risposta fosse scontata) se in una situazione limite io avrei salvato la vita a una "bestia" o a un uomo.
Io le ho risposto con sincerità. Se ci fosse stata occasione di salvare entrambi ok, altrimenti molto probabilmente avrei optato per l'animale.

Le persone, la maggior parte delle volte, sono cattive (mi ci metto in mezzo anche io ovvio), non credono alla buona fede, sempre pronte solo a giudicare senza pensare per un attimo che le cose siano fatte prima col cuore poi con le testa.

Piccolo capitolo questione nutrie.
E' un pezzo che non ne parlo. Non so da voi, ma qui nella mia zona c'è un vero e proprio piano di ABBATTIMENTO. Sembra che siano una calamità naturale. Manca solo che inventino una "bomba nucleare intelligente" e le hanno fatte tutte.
Non mi dilungherò oltre a distruggere tutte le sciocchezze con cui i bifolchi danno aria alla bocca millantando chissà quali danni.. Linko il mio post precedente.
E se non credete a me che sono una povera deficente come tutti.. Fatevi una ricerca o meglio ancora passeggiate nelle campagne in riva a fiumi e canali..
Vedrete da voi se il problema è una nicchia superficiale scavata o tutto quello che c'è intorno.

Qualche sera fà ne abbiamo trovata una in mezzo alla strada... Ci siamo fermati per spostarla sul ciglio in modo che le auto non la calpestassero.. E ci siamo accorti che era ancora viva. Così l'abbiamo portata a casa, pulita, disinfetta, antidolorifico,messa al caldo... ecc ecc. La mattina successiva l'avrei portata dal vet.
Dico l'avrei perchè non ce l'ha fatta. E' morta dopo poco più di un ora.

Io mi dico. E' capitato anche a me l'anno scorso di investirne una. A volte è inevitabile.. Ma caspita almeno fermarsi e guardare? costa troppa fatica? perdi troppi secondi della tua squallida esistenza da infame?
Se avessi investito un cagnetto o un bambino? Specismo puro e semplice.