domenica 31 marzo 2013

LA SORELLA SFIGATA DELLA CHEESECAKE

Buongiorno!

L'altro giorno volevo fare una cheesecake in occasione del mio compleanno (mai fatta vegan), così sono andata alla ricerca di ricette.. Ma caspita ci voleva un sacco di tempo e un sacco di ingredienti che non avevo.
Così ho sperimentato questa versione semplificata. A metà tra una panna cotta e una cheesecake. Ma devo dire davvero deliziosa.

(Mi spiace per la foto, se la avessi preparata in una ciotola trasparente si sarebbe apprezzata molto di più ... Ma in mio neurone funziona a energia solare ... E quindi in questi giorni non lavora bene ^-^)

- Biscotti (frollini ai cereali vegan)
- latte di soia
- polvere di vaniglia naturale
- farina di riso
- zucchero di canna
- fragole
- marmellata di fragole
- yogurt vegetale
- fragole

Sbriciolare i biscotti sul fondo del contenitore come per creare un fondo.
A parte, mettere circa mezzo litro di latte di soia, un pizzico di vaniglia in polvere (non la vanillina che è una schifezza), 2 cucchiai circa di zucchero di canna in una pentola. Accendere la fiamma e far addensare con la farina di riso (o se non la avete anche farina normalissima o amido), continuando a mescolare.. Meglio se con una frusta da cucina. Ce ne vorrà qualche cucchiaio di farina.. Ma non saprei dare la dose precisa perchè io vado ad occhio e la aggiungo per gradi.
Una volta pronta lasciare a riposare sino a che non sarà a temperatura ambiente.
Ora amalgamare la crema ottenuta con circa 100/150 gr di yogurt vegetale (io ho usato lo yogurt di soia bianco al naturale) e adagiare il composto sui biscotti sbriciolati.
Mettere la marmellata di fragole sulla parte superficiale della crema, tirandola col cucchiaio per ottenere delle striature sul rosa- rosso davvero carine.
Completare con le fragole a pezzetti.
Mettere in frigo per qualche ora per far rapprendere il tutto.

Non vedo l'ora di sperimentarla con altra frutta, magari in estate visto che è una torta fresca e relativamente leggera.

Concludo con una bellissima cosetta trovata sul web. Un agglomeratodi "risposte tipo".


domenica 24 marzo 2013

VELLUTATA DI PATATE E CAVOLFIORE E INIZIO SEMINA

Buon giorno e buona domenica a tutti !  ^-^

Ricetta della vellutata di ieri sera. Pensavo venisse uno schifo... E invece è strabuona.

Occorrente:

- 4 patate (non troppo grandi)
- mezzo cavolfiore
- 2 spicchi d'aglio
- prezzemolo
- anacardi o mandorle o semi di girasole
- crostini (opzionalissimi)
- 2 cucchiai circa di panna vegetale da cucina (opzionalissima)
- olio extravergine

In una pentola mettere a lessare le patate tagliate a pezzettoni in poca acqua, quando sono quasi morbide aggiungere l'aglio il calfiore a pezzi (la cottura di ques'ultimo è molto più breve .. meglio aggiungerlo in un secondo momento per non farlo stracuocere). Aggiungere un pò d'acqua se necessario.
Quando anche il cavolfiore è cotto, frullare con il frullatore a immersione... Aggiungendo prezzemolo, panna se volete e regolando di sale e pepe.

A parte tostare la frutta secca che più vi piace, a secco in padella (girate di continuo altrimenti si brucia).
Io ho optato per gli anacardi.

Servire la vellutata calda, con gli anacardi (nel mio caso ovvio), i crostini e un filo di extravergine.

Approfitto del post anche per dire che è periodo di cominciare a seminare i nostri ortaggi.
Sia per chi haun pezzettino di terra sia per chi li coltiverà in balcone.
Noi in pieno campo abbiamo messo : patate, rapanelli, insalata da taglio e spinaci.

In casa nelle vaschettine : Pomodori, cetrioli, zucchine, okra, luffa e qualche aromatica. Speriamo nasca qualcosa ^-^

giovedì 14 marzo 2013

TORTA DI MELE

Classicissima torta di mele. Non so perchè mi ricorda mia nonna. Ma io mica mi ricordo di aver mai mangiato torta di mele da mia nonna ^-^ boh. La mente fà strani scherzi.
Comunque sia ...  è una sensazione piacevole.

- 200 gr di farina (meglio se integrale)
- 100 gr di zucchero di canna o malto (di riso è perfetto)
- 60 gr di olio di girasole bio
- 1 yogurt vegetale (opzionalissimo)
- mezza bustina di lievito per dolci
- 2 mele medie a pezzetti
- cannella
- mandorle tritate grossolanamente (opzionali)

Mescolare farina, zucchero, olio, yogurt, lievito, cannella (un cucchiaino circa) e un pò d'acqua o succo di frutta o latte vegetale per amalgamare il composto. Aggiungere poi i pezzetti di mela e le mandorle.
Disporre su una taglia (io metto carta forno che è stra-pratica) e lasciar cuocere a 200°C per circa 30- 40 minuti.
E' buonissima tiepida. Per gl iamanti della cannella... Datele un ulteriore spolverata!

sabato 2 marzo 2013

GEL VISO ALLA CAMOMILLA E CALENDULA

Ehi buongiorno a tutti ! ^-^

Oggi dedico il post a una cosina semplice semplice. Un gel idratante per il viso.
Io ho deciso di farlo con camomilla e calendula ... Ma ognuno se lo può fare con le piante/fiori secchi che ha e soprattutto che hanno delle caratteristiche funzionali al proprio tipo di pelle. (es rosa, lavanda, menta, amamelide... informatevi sulle proprietà delle singole piante).
Io sicuramente quest'estate farò una versione simile per le gambe, magari menta e edera. vedremo.

Ah! la ricetta ovviamentissimamente non è mia. La trovatre qui.

Occorrente
- 100 gr di infuso di erbe
(portare l'acqua a bollore, spegnere... Immergere le piante secche scelte,coprire e aspettare fino al completo raffreeddamento. Filtrare)

- 0,5 gr di gomma xantana in polvere

- 3 gocce di olio essenziale ( facoltativo)

- 1 gr di glicerina

- conservante 17-18 gocce (io ho usato il mio fedele cosgard)

Disperdere col cucchiaino la xantana nella glicerina. Aggiungere l'infuso mescolando... E infine il conservante. Frullare un pochino per far si che si mescoli tutto (specialmente la xantana che è perfida e tende a fare dei microgranuli). Ora se lo avete aggiungere tre goccine di olio essenziale (magari proprio della pianta con cui avete fatto l'infuso). E dare un altra mescolata.

Mettere in un flacone comodo per versare le cose gelatinose (come per esempio quello dei docciaschiuma).
Io lo applico sul viso prima della crema idratante al mattino e da solo alla sera. L'ho applicato anche sul corpo a volte ed è una figata...
Lenisce molto gli arrossamenti. Fatemi sapere se lo provate o avete aggiustmenti. Io sono qui ^-^