giovedì 30 giugno 2011

LAVAGGIO DI UN ANIMALETTO

Il gruppo delle tre caviottole ha un problema cutaneo (non ho ancora ben capito da cosa sia dipeso) e così debbo fare lo shampoo, fortunatamente non è la prima volta e sono abbastanza preparata in materia.
Dico subito che animaletti di questo tipo ( praticamente tutti tranne il cane) vanno lavati solo in casi eccezionali, di solito si puliscono da soli più che perfettamente.
Io ho adottato il seguente metodo che và bene per tutti gli animali che non adorano l'acqua. Spero che vi torni utile. Ringrazio Meg per la pazienza :)



-Prendo una vaschetta con il fondo piano (se avete un tappetino antiscivolo mettetelo)

-Diluisco lo shampoo in un pochino d'acqua e comincio a massaggiare la bestiola (non bagnate la testa se non è indispensabile)

-Lascio agire


-Sciacquo versando l'acqua tiepida a filo da una caraffa


- "Strizzo" il pelo per quanto possibile

- Ora strofino delicatamente con un asciugamano. Se fà freddo dovrete usare  per forza il phon ma tenetelo almeno 30/40cm lontano e al minimo.

lunedì 27 giugno 2011

FIORI DI ZUCCA O ZUCCHINA RIPIENI

Oggi ho provato a fare questa ricetta perchè volevo un'alternativa ai soliti fiori fritti.
La farcia è composta da : un panetto di tofu piccolo, olive, capperi, cipolline, prezzemolo, olio, sale e pepe. Tutto frullato. Ora riempo i fiori, richiudo i petali e li appoggio su un piatto come fossero delle campanelle.
Proverò anche con un ripieno di patate lessate e funghetti.


Vi regalo una fotina deliziosa. Mamma Minnie che cerca un pò di tranquillità dai piccini. Va a dormire sulla casetta dove per ora i pargoli non arrivano... ma li tiene sempre sott'occhio. Poi appena uno la chiama scende e si fà tormentare un pò. Loro sono delle piccole sanguisughe :/

domenica 26 giugno 2011

SPUNTANO I FICHI E FIORISCE LA MALVA ...

In questi giorni ci stiamo facendo delle gran scorpacciate di fichi che gli alberi ci regano (tra l'altro sembra pura magia perchè agli alberi non viene fatto niente di niente). Io ho la fortuna di averne ma noto spesso che in campagna ne crescono addosso a muri di case abbandonate o cmq vicino agli stradelli ... beh se ne trovate vi consiglio di raccoglierli :)

Allo stesso tempo fioriscono i fiori di malva (dal colore splendido) nei campi incolti o ai margini delle carraie.La malva ha proprietà lenitive, antibatteriche e antinfiammatorie. Si raccolgono fiori e foglie (non estirpaimo la pianta ma raccogliamo solo una parte delle foglie e dei fiori da ciascun cespuglietto, per darle modo di continuare il suo ciclo vitale), si fanno seccare all'ombra per 5-6 giorni e poi potranno conservare in un vasetto ben chiuso e utilizzare all'occorrenza.

mercoledì 22 giugno 2011

SNACK SEMPRE A PORTATA DI MANO

Da quando sono vegan mi sono accorta che è abbastanza difficile trovare qualcosa da sgranocchiare quando si è in giro e non si vuole ricadere sempre sulle solite patatine. Così quando sono in giro (ma anche al lavoro visto che le macchinette pullulano di schifezze chimiche) infilo nella borsa o la frutta (anche se in estate per fare una cosa fatta bene servirebbe una borsina frigo) oppure un mix di frutta secca tritata grossolanamente. Sono buoni, danno un sacco di energia e in più fanno bene.

(volevo aggiungere una foto ma oggi il pc non ne vuole sapere)

sabato 18 giugno 2011

CUCCIOLATA NON PREVISTA ...


Ragazzi quando l'ho visto non ci credevo, Minnie ha avuto una cucciolata ... E vedendo nel dettaglio Clarabella ... non è una femmina. Io avrei potuto controllare meglio ma mi fidavo cecamente delle affidatarie (tra l'altro di un associazione molto conosciuta). Ora procederò con la sterilizzazione di Clarabella e la sistemazione dei piccoli (al massimo ne terrò uno ... ma non sò è tutto da vedere). Sono scioccata... Queste cose non dovrebbero succedere... così si finisce per scoraggiare l'adozione e incrementare l'abbandono.
Ma io dico, e se avessi unito i due gruppi di cavie? avrei 4 cucciolate! E poi ,vogliamo scordare la salute dei piccoli e della gestante? In gravidanza deve mangiare cose più ricche e un pò di più ... Io spaventata dal peso colossale con cui è arrivata l'avevo messa a dieta. Sono furiosa.
Questo non interferisce col fatto che i quattro piccoli sono splendidi e tutti sani. E la madre? E' ancora più bella e dolce... quando li lecca e li tiene monitorati.

Se avete intenzione di adottare un caviotto/a o conoscete qualcuno contattatemi che ne parliamo meglio :)






Con questo post dò anche il benvenuto a Dusty, un rattino di una certa età che stamattina è arrivato qui a casa per fare amicizia (speriamo al più presto) con Charlie.

venerdì 17 giugno 2011

ALBERI COME PER MAGIA



Ho sempre adorato gli alberi, anche prima di assumere una certa consapevolezza delle cose. Amo vedere la trasformazione che hanno di stagione in stagione , il profumo delle foglie, lo snodo dei rami, la resistenza del tronco..
Tempo fà (a dire il vero parecchi anni fà) vedevo una trasmissione per bambini ...ARTATTAC penso si chiamasse... E una volta hanno insegnao a realizzare un albero spoglio in una maniera davvero sorprendente.
Si mette una goccia di colore (io preferisco la china, ma si possono usare anche acquarelli o tempere/acrilici molto diluiti) e prima che si asciughino si soffia con una cannuccia delicatamento verso e l'alto.
Gli snodi si formano spesso da soli, ma si possono anche creare a proprio gusto ponendo una goccina sul ramo principale (già creato in precedenza) e soffiando con la magica cannuccia.
I risultati migliori si ottengono con cartoncini ruvidi o semiruvidi.

lunedì 13 giugno 2011

CROSTATA CON PASTICCERA E FRUTTA


Questa è davvero una delle mie torte preferite, in estate almeno. In circa mezz'ora si fà .. quindi non è nemmeno troppo laboriosa.
 (nelle foto la stessa torta con frutta diversa)

La base:

farina 300 gr.
olio di semi bio 100 gr.
zucchero di canna 100 gr.
un bicchiere scarso di latte (riso, avena, soja...)
la buccia grattugiata di 1 limone
1/2 bustina di lievito per dolci

Impastiamo gli ingredienti fino ad ottenere una pasta che si stende senza sbriciolarsi troppo. La adagiamo su una teglia e la buchelrelliamo con una forchetta, inforniamo a 150°C per una mezz'oretta.

Intanto prepariamo la pasticcera con:

400 ml di latte di soia
60 g di zucchero di canna
farina (no saprei dire quanta perchè vado ad occhio)
la scorza di 1 limone

Mescoliamo in un pentolino a fuoco medio fino ad ottenere una bella cremina densa.

Sforniamo la base, riempiamo con la crema e decoriamo con la frutta a volontà :)

mercoledì 8 giugno 2011

SONO MATURI I GELSI

Buonissime queste morette allungate.Però nessuno le raccoglie, chissà perchè.
Gli alberi si trovano frequentemente (almeno dalla mie parti) nei parchi.
Sono molto più buone dei costosissimi frutti di bosco delle microvaschette del fruttivendolo.
Unica pecca: se avete intenzione di raccoglerne tante mettetevi i guanti perchè colorano le mani di un grazioso blu-violastro.

martedì 7 giugno 2011

DI TRAVASO IN TRAVASO...

Nell'orto ho sempre avuto problemi con le zucchine. Mi spiego meglio ... nascono, la piantina cresce.. ma poi quando travaso nell'orto o me le divorano le lumachette o seccano. Così ho provato a fare un secondo travaso (prima di arrivare allo'orto) e sembra funzioni ... le piantine stanno tutte bene :)
Così ho riprovato anche con i cetrioli, e penso farò così anche con le melanzane.




Prendo le piantine che ho seminato in queste piccole vaschette della serra ri-utilizzate


Le travaso in vaschette per alimenti (quelli del super dove di solito stanno funghi e pomodorini... accertiamoci che sul fondo ci siano dei buchetti) o vasetti un poco più grossi
Infine le appoggio nell'orto in modo che si possano adattare alla nuova stuazione, rimanendo nel vaso con la terra più tenera (e ricca) e continuando a rinforzare le radici. Quando la pianta strariperà da vaso le metto finanalmente a dimora nell'orto.

domenica 5 giugno 2011

PASTA FRESCA

Fino a poco tempo fà pensavo che la pasta fresca senza uova non si potesse fare. Beh mi sbagliavo..Mi ha assicurato un amico che viene perfettamente così ho provato.
Io ho utilizzato metà farina integrale e metà 0, acqua e un goccino d'olio.

 tagliatelle
Lasagne con sugo e besciamella vegetale

giovedì 2 giugno 2011

POMODORINI GRATINATI

Una ricetta semplicissma, ma che (a mio parere) è sempre ben gradita nelle sere d'estate.
Tagliamo i ciliegini in due e leviamo la polpa con un cucchiaino. Mixiamo l'interno del pomodoro con aglio, pangrattato e basilico tritato (ottima anche la combinazione olive, capperi e prezzemolo o origano) fino a ottenere una bella pasta sbriciolosa. Riempiamo i pomodorini e inforniamo in modalità grill per una decina di minuti. A me piacciono moltodi più quando sono freddi con un filo d'olio e un pizzico di sale.